New York My Fair Lady 28 Aprile 2018

Ed eccoci a My Fair Lady. Sapevo già, quando ho scelto di vedere questo spettacolo prenotando dall’Italia a dicembre , che mi sarei fatto del male ma anche questo era un cerchio che andava chiuso prima o poi. Ho sempre amato il film con Audrey Hepburn e Rex Harrison fin da ragazzino: per la storia, per le bellissime musiche di Frederick Loewe e da adulto ho cominciato a farlo vedere al mio primo figlio, quello che non c’è più. Aveva solo tre anni ma era molto più avanti rispetto alla sua età e voleva sempre vedere e sentire la canzone che Eliza canta con gli altri straccioni all’inizio “Wouldn’t it Be Lovely”, in italiano era “Che bella favola!”. La cantavamo insieme. Non l’ho mai dimenticato…come si può? Ovviamente ho pianto tutta la sera ma ne valeva la pena. Uno spettacolo di una bellezza e perfezione incredibili! Attori cantanti ballerini eccezionali a partire da Lauren Ambrose come Eliza nota anche in Italia per i telefilm Six Feet Under, Harry Hadden Patton (Professor Higgins) nel cast di Downtown Abbey e la veterana Dame Diana Rigg da giovane Eliza e oggi la madre di Higgins. Che meraviglia e che nostalgia del passato e di chi non c’è più. Ma sto mentendo. Lui è sempre con me. Me lo sento accanto in ogni momento e, se devo prendere decisioni importanti, chiedo sempre aiuto. Sarà per tanti un’illusione ma per me è così e la certezza di poterlo incontrare di nuovo mi da e mi ha sempre dato la forza di andare avanti. Scusatemi. Piccola modifica su un post scritto appena arrivato da teatro e carico di emozione. Ovviamente questo non toglie l’esistenza dei miei tre figli Elena, Gualtiero e Jacopo che sono stati e sono “ben presenti” nella mia vita (che a loro piaccia o no), ma Marcello avrà sempre un posto particolare perché rimarrà per sempre il mio bambino dato che non l’ho visto crescere! Loro per fortuna sono cresciuti e sono tre splendide teste di…no…splendidi ragazzi come meglio non avrei potuto sperare!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...